http://www.genitoricontroautismo.org

Articolo di Mark Sircus dell' International Medical Veritas Association Print E-mail


" IL MERCURIO AUMENTA DAPPERTUTTO"

Se il mercurio è la causa dell' autismo, può esserlo anche dell' Alzheimer', del diabete e di molti disturbi neurologici.

Si stanno iniziando a esprimere delle relazioni sul fatto che le emissioni di mercurio sono proposte come un'altra causa dell'autismo. Qualche persona può pensare che questa sia solo una cortina di fumo per coprire il problema timerosal autismo, ma ciò non è vero : il mercurio è tossico da qualunque fonte esso arrivi fino al corpo umano anche se alcune forme di mercurio sono più nocive di altre. Quelli che hanno dedicato le loro vite alla questione- vaccini devono capire che la fonte non ha importanza, lo ha il danno che causa il mercurio. Bisogna tenere in conto TUTTE le fonti e bloccarle, se vogliamo proteggere dai danni i nostri bambini.

Il fisico dei bambini si trova sotto un largo attacco del mercurio, da ogni fonte e di ogni tipo che sia. La combinazione dell 'età dell'esposizione, il modo di contaminazione, e il metabolismo e le difese biologiche di ogni persona regolano la promozione di differenti patologie.

Per un po' è stato supposto che la più grande forte di avvelenamento da mercurio e quindi di autismo fosse il mercurio nei vaccini ma, secondo il dr Gordon, uno dei fondatori della terapia chelante, " ci sono bambini che sviluppano autismo senza aver ricevuto mercurio iniettabile". Il dr . Raymond
Palmer, dell' University of Texas Health Science Center in San Antonio,ha studiato il contributo di grandi tonnellate di mercurio immesse nell'atmosfera e ha trovato, analizzando i distretti scolastici di Texas, che " di media, per ogni 10000 pound di mercurio emesso nell'ambiente, c'era un aumento del 43% nei servizi di educazione speciale e del 61% nell'aumento di autismo. " Uno studio di Harvard, ordinato e pagato dall'EPA, ha concluso che un controllo del mercurio potrebbe salvare 5 miliardi di dollari all'anno riducendo i danni neurologici e cardiaci. Cosa Harvard dice, e l'EPA volontariamente ignora, è chequesti 5 miliardi rappresentano una quantità enorme di danno, e non si sta misurando che una frazione del mercurio totale rilasciato.

Sia i medici che i pazienti dovrebbe essere informati che tutti gli sforzi per far deragliare l'enorme aumento di sostanze chimiche sono falliti e quindi la gente vedrà sempre di più gli effetti diretti dell'avvelenamento chimico e i suoi sintomi.

Dr. Rashid Buttar

Il Dr. Palmer ha trovato che i distretti coi livelli più alti di mercurio ambientale avevano anche il tasso più alto di studenti con autismo in educazione speciale. Questo spiegherebbe perchè la California ha il tasso più alto di autismo. La California è nota per avere il più alto tasso ambientale di mercurio di tutti gli altri stati. La ragione in parte è il mercurio che arriva col vento dalla Cina dove sono state installate a un tasso velocissimo nuove centrali elettriche alimentate a carbone che emanano mercurio.La Cina emana 600 tonnellate all'anno di mercurio nell'aria, rendendo conto per una grande parte dell'emissione totale non.naturale di mercurio mondiale. L'umanità sta appena iniziando a svegliarsi in un incubo inimmaginabile, Le Orde delgli Unni del mercurio.
I forni crematori contribuiscono al 16% dell'emissione di mercurio negli UK; e i ministri hanno annunciato delle leggi severe per limitare l'emissione di mercurio causata dalle amalgami vaporizzate

BBC News World Edition Jan 10, 2005

Il mercurio aumenta in modo drammatico. domani cisveglieremo in un mondo con 15-20 tonnellate in più.Considerando quello che è stato già rilasciato nell'atmosfera nel secolo scorso, e considerando che una tonnelata è un milione di grammi e che un grammo può potenzialmente uccidere una persona se vaporizzato direttamente dentro i suoi polmoni, diventa facile vedere che una nuvola invisibile di radiazioni di mercurio sta coprendo e contaminando la terra e che i suoi effetti colpiscono la parte più vulnerabile della nostra vita, i bambini.Ricercatori da tutto il mondo danno informazioni sul rischio chimico che pesa come una nuvola radiattiva sul nostro pianeta. IL Dr. Dick Deth della Northeastern University ha detto "il recente aumento dell'incidenza dell'autismo ci fa pensare che le esposizioni ambientali, inclusi gli additivi dei vaccini possano contribuire alla causa di questo disturbo".
Una stima dell'importo annuo totale di mercurio nell'atmosfera nel 1995 includendo tutte le fonti era di 5.500 tonnellate.

US Environmental Protection Agency

l' FDA ha detto che 2 o 3 tonnellate di mercurio stanno per essere emanate nell'aria dall'uomo. Radioattività chimica è la frase appropriata per descrivere la situazione col mercurio e altre sostanze chimiche che stanno causando aumenti enormi di molti disturbi.E questo peggiorerà con le centinaia si milioni di tonnellate si veleni chimici prodotte e immesse nell'aria ogni anno. Ognuno vive e respira in un contesto di nubi di veleni chimici che cadono come radioattività e penetrano nella pelle. Siamo riusciti a non farci distruggere dalle nubi nucleari radioattive e ora cerchiamo di distruggerci coi mezzi chimici. La contaminazione da mercurio specificatamente è la principale minaccia che, simile alle sostanze radioattive dopo una guerra atomica, penetra dappertutto.Infatti, la stessa FDA ha detto " il mercurio è dappertutto!"

La contaminazione da mercurio può avere effetti simili all'avvelenamento da piombo, risultando nella perdita dell'intelligenza: Più alti i livelli di mercurio sono nei bambini, minori sono le loro abilità di linguaggio, tempo di attenzione e processo delle informazioni.

D'accordo col Physicians for Social Responsibility (PSR) circa 100 milioni di americani , più di un terzo della popolazione, soffre di una qualche forma di disturbo cronico come asma, diabete, cancro, disturbi del cuore e der reni o artrite. Quasi il 100% di costoro soffrono di avvelenamento chimico, con al comando l'avvelenamento da mercurio che distrugge le loro difese biologiche. In realtà abbiamo un'ondata di effetti che iniziamo appena a vedere. L'adulto medio inala molte centinaia di trilioni di atomi di mercurio al giono da una bocca piena di amalgame, il pesce dà altri trilioni, l'aria ancora, e nei bambini i vaccini provvedono un aumento enorme in un so.l giorno di trilioni di molecole nella forma dell'etilmercuio, che è molto più tossico del mercurio metallico.
L'insulina è attaccata direttamente,come i siti dei recettori di insulina, e questo è centrale in un'ampia gamma di gravi disturbi cronici.
Se non si ha abbastanza insulina o l'abilità di rispondere se l'insulina viene danneggiata, allora i neuroni non funzioneranno bene e probabilmente moriranno.

 

Dr. Suzanne de la Monte[vii]

Nuovi significanti scoperte sull'insulina portano nuova luce su come l'obesità, il diabete di tipo 2 , l'aumento dell'autismo, dell'alzhaimer sono connessi alla stessa fonte, cioè l'avvelenamento da mercurio. La ricerca e la ragione medica iniziano a darci ragione di credere che per prime il timerosal e le amalgame dentali, e ora l'aumento enorme dell'inquinamento da mercurio in acqua, aria e cibi potrebbe essere coinvolta in tutti questi disrturbi, dando origine a una epidemia di disturbi debilitanti mai conosciuta finora. E' stato appena scoperto che l'insulina è prodotta nel cervello e che i pazienti con alzhaimer hanno una produzione ridotta di insulina nei loro cervelli.

I fattori di crescita insulino-simili-1 (IGF-1) e il neurotrasmettirore dopamina stimulano entrambi le vie di metilazione folato-dipendenti nelle cellule neuronali. Allo stesso tempo si nota che i composti come timerosal, etanolo e metalli ( come piombo e mercurio) inibiscono le stesse vie biochimiche a concentrazioni tipicamente trovate dopo le vaccinazioni o altre fonti di esposizioni.
Dr. Dick Deth

Ugualmente vulnerabili ai danni del mercurio sono i recettori tirosina kinasi ( RTKs) che sono glicoproteine che traducono il segnale extracellulare dell'insulina al citoplasma delle cellule. Gli effetti dell'insulina sono mediati dai recettori dell'insulina. Quando l'insulina si lega ai recettori i recettori attivano e reclutano una catena do corrente di processi di segnali. I recettori RTK comprende due catene alfa extracellulari bisolfuricamente unite a due membrane -unite beta catene. LA STRUTTURA TRIDIMENSIONALE CRISTALLICA DELL' igf-1 RECETTORE dà un indizio alla vulnerabilità degli esseri umani al potere distruttivo del mercurio che porta a diabete, e ora vediamo che questa via contribuisce, forse in modo grande, all'autismo e altri disturbi neurologici.

La struttura molecolare sia del IGF 1 che dei recettori dell'insuòina RTK è ricca in cisteina e come tale troviamo uno schieramento di moduli bisolfuricamente uniti che il mercurio penetra. Studi della Northeastern University sul timerosal mostrano che esso inibisce l'abilità dei IGF-! di attivare l'enzima metionina sintasi. Una diminuita attività del segnale IGF-1 è associata col diabete di tipo 1,
se la geometria dei recettori viene alterata dal mercurio il messaggio che l'insulina è arrivata a dare alle cellule non viene recepito.

Il mercurio è così pericoloso esattamente perchè rovina/danneggia i critici cross-linkage che contengono zolfo ,che camviano la geometria di sia i recettori dell'insulina che la stessa insulina. Il super pericoloso timrosal è etil mercurio misto con alluminio nei vaccini e se qualcuno volesse scoprire la base dell'elisir della morte, probabilmente l'ha trovata. Iniettare milioni di bambini con 150.000 trilioni di atomi di particelle cariche di morte ( 50 mcg di timerosal contenuti in due vaccini ancora somministrati nei paesi del terzo mondo) è follia.

Gli esperti dell'EPA ammettono che ci sono i mezzi per misurare i pericoli tossici in ogni località, e che stanno trovando il mercurio ovunque. Stiamo aspettando che ogni nuovo bambino sia destinato a essere avvelenalto? Purtroppo se possiamo difendere i nostri bambini dai vaccini e dalle amalgami ( assurdo pensare all'audacia di conficcare il mercurio a pochi centrimetri di distanza dal cervello umano),non abbiamo scelta quando si parla del mercurio nell'aria che i nosti bambini respirano, nell'acqua che bevono e in molti dei cibi che mangiano. C'è un enorme aumento del mercurio e di moltre altre sostanze chimiche tossiche e la sola risposta che conosciamo è il trattamento individuale. Detossificazione e chelazione sono i concetti chiave da ricordare nella medicina e nella cura della salute del 21 esimo secolo.

Mark Sircus Ac., OMD
Director International Medical Veritas Association
http://www.imva.info
http://www.worldpsychology.net
+55-83-252-2195
www.skype.com ID: marksircus

 

[i] Palmer, Raymond et al. Environmental mercury release, special education
rates, and autism disorder: an ecological study of Texas.
[ii] Washington Post. New EPA Mercury Rule Omits Conflicting Data
http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/articles/A55268-2005Mar21.html
[iii] Power plants in the US put 48 tons of mercury a year into the
atmosphere through burning coal. China spews 600 tons of mercury into the
air each year, accounting for a great part of the world's nonnatural
emissions. And the volume is rising quickly with more coal fired energy
plants now under construction in China than exists in the entire country of
England. China all by itself is bringing on a mercury crisis. By 2020, China
will have nearly 1,000 gigawatts of total electricity-generating capacity,
more than twice the current amount, according to the State Power Economic
Research Center. China will this year burn about 1.9 billion tons of coal, a
12% increase from last year, and consumption is expected to keep rising. In
fifteen years we can expect China to be pumping 1,400 tons of mercury into
the air or approximately 60 additional tons a year as new capacity comes
online.[iii] This is a huge number and will join the already enormous amount
of mercury bellowing up from China's more than 2,000 coal-fired power
plants. This mercury soars high into the atmosphere and then around the
globe on what has become a transcontinental conveyor belt of mercury
polluted air. And as we can see from the chart below China has over the last
fifteen years has tripled its power making capacity thus its mercury
polluting capacity.

 

[iv] EPA. Mercury Report to Congress.
http://www.weblakes.com/Mercury/mercury_report.html
[v] http://www.fda.gov/fdac/reprints/mercury.html Last visited November 27,
2004 Mercury in Fish. This article originally appeared in the September 1994
issue of FDA Consumer and contains revisions made in May 1995.
[vi] Dr. Suzanne de la Monte, an associate professor of pathology and
medicine at Brown University.