http://www.genitoricontroautismo.org

L'era dell'autismo: una malattia di tutto il corpo, di Dan Olmsted Stampa E-mail

Email Dan at



 

http://tinyurl.com/a6hlo

Uno dei vantaggi di scrivere una serie di articoli è che i trend diventano chiari man mano che i lettori rispondono--trend che potrebbero invece non emergere in una singola puntata dell'articolo, per quanto dettagliato esso possa essere.
Ecco uno di questi trend: C'è qualcosa che non funziona a livello medico in molti, molti bambini con autismo.
Per essere più precisi, molte cose non funzionano. Tuttavia l'autismo viene definito dalle autorità sanitarie come un disturbo mentale, diagnosticabile solo dall'osservazione. Ecco cosa dice il CDC:
" IL Disturbo dello spettro autistico è definito come una miriade di comportamenti che indicano anormalità a livello sociale, comunicativo e comportamentale. Le caratteristiche principali sono: interazioni sociali inadeguate, stile comunicativo ritardato o inusuale, e modelli di comportamento ristretti o ossessivi"
Dopo aver ascoltato tanti genitori, invece, ho la sensazione che i problemi medici (fisici) accompagnino l'autismo con tale frequenza che non menzionarli tra i possibili sintomi sia una omissione.Ecco una piccola raccolta di email inviate a "Age of Autism":

"Dopo la regressione, si è trasformato da un bambino sano e felice a un bambino malato e triste. Non riusciva a dormire, piangeva, urlava. Sviluppò allergie ed ebbe numerose infezioni alle orecchie e al petto.Inoltre gli venne una diarrea cronica.
Tra le altre cose, nostro figlio aveva parassiti intestinali, ulcera da batteri, deficit di zinco e deficit di cisteina. Qualunque dottore che si fosse preso la briga di ordinare le analisi necessarie avrebbe scoperto molti dei suoi problemi. Ma nessun dottore si è mai preso questo fastidio.
Quando abbiamo iniziato a trattare queste condizioni di nostro figlio, la sua salute e' migliorata enormemente. "

"Aveva eritema cronici e infezioni ricorrenti alla pelle e ai genitali, e una diarrea costante. Iniziammo un'odissea di appuntamenti medici per cercare di trovare un perchè a questo sussueguirsi di malattie.Ma nessuno aveva una risposta. Ad un appuntamento fui semplicemente informato, " Tutti i bambini nello spettroautistico hanno la diarrea. E' solo l'autismo..."
--
"Adam aveva una combinazione di: disfunzione pituitaria, disfunzione endocrina, ipotiroidismo, iperlipidemia, iperinsulinemia, scarso ormone della crescita e disturbo metabolico non specificato....."
mio figlio aveva severi disturbi autoimmunitari ( colite o iperplasia nodulare linfoide, autoimmunità tiroidea, autoimmunità alle proteine basiche della mielina e altri), gatrointestinali (malassorbimento e forti dolori addominali), endocrini ( deficit di ormone della crescita) e metabolici ( deficit di metilazione, bassi livelli di fattori di crescita insulina-like, livelli estremamente bassi di glutathione).
Fu semplicemente etichettato come autistico da un neurologo che mancò di testare o di notare queste sue condizioni fisiche, e la cui occupazione era di determinare se il bambino soddisfacesse qualcuno dei criteri elencati nel DSM-IV ( manuale diagnostico dei distirbi mentali).
Ma la parola "autismo " falliva nel descrivere la condizione di mio figlio e, dolorosamente, falliva in tutti i modi nel rivolgersi ai suoi bisogni o aiutarlo a stare meglio.

Finora, il nostro medico ha trattato solo un piccolo gruppo di bambini con autismo, ma dei 50 che ha trattato, due avevano tumori pituitari e una condizione chiamata empty sella syndrome: mio figlio era uno dei due.
Nelle sue valutazioni preliminari, il nostro medico ha trovato che nella maggioranza dei suoi pazienti con autismo c'è un deficit di ormone della crescita , un ormone secreto dalla ghiandola pituitaria. Ha teorizzato che, anche se questi bambini non sono di statura bassa, per qualche ragione producono livelli insufficienti di ormine della crescita.

In Carmen vedevamo uno strano disturbo del sangue che non aveva spiegazione. Aveva macrocitosi, che le fu diagnosticata quando i globuli bianchi iniziarono a diminuire. Again, it goes back to her immune panel and the irregular levels of IGg subclasses.

Ho un bambino con segni di artrite, problemi di deglutizione, problemi visivi, gatrointestinali, psicologici.....e il peggiore, epilessia. Mio figlio ha delle condizioni fisiche serie e pochissimi medici che aiutino nel trattarlo.

Credo ci sia una grande correlazione tra allergie alimentari e autismo, per non parlare del fatto che ad es le allergie alle noccioline sono in enorme aumento tra i bambini. Mi chiedo perchè di questo non si parli mai sui media. Nessuno sa il perchè dell'aumento , ma sappamo che è il risultato di un sistema immunitario iperattivo.

Sono genitore di un autistico di 30 anni che soffre di artrite severa alle giunture delle mani e braccia, tanto forte che si rifiuta di laciare il suo braccio destro, che tiene afferrato col sinistro.
--------------------------------------------------------------------
Tutti questi disturbi sono ripetuti all'infinito nelle email che abbiamo ricevuto. Anche i primissimi casi registrati--nel 1930--esibivano una gamma inusuale di problemi fisici. Leo Kanner, l'autorevole psichiatra infantile di quei tempi, conservò le storie mediche dei suoi pazienti alla Johns Hopkins University in Baltimore. Un lettore ci ha fatto notare che degli 11 casi iniziali:
"Donald T. (il primo paziente di Kanner, 1938) ebbe un attacco gravissimo di artrite giovanile, un altro bambino aveva infezioni alle orecchie, otite media, e un altro tonsillite--tutti problemi immunitari.
" sfortunatamente, non è disponibile un grafico e una storia medica completa. Ovviamente tutti questi problemi descritti non erano considerati parte del disturbo, solo da poco, negli ultimi 15 anni, si è indagato sulla biologia dell'autismo. Spero che si abbia la capacità di guardare a queste importanti informazioni"

Actually, we do: gli archivi della The Hopkins archives presumibilmente contengono delle documentazioni molto più dettagliate non solo sui primi 11 casi, ma anche sugli oltre 150 che Kanner diagnosticò nelle decadi successive. La nostra richiesta di esaminare i dati è stata rifiutata dal comitato di Hopkins. Forse la Hopkins, che ha ricevuto milioni di dollari per indagare sulle possibili cause dell'autismo, potrebbe considerare di condurre lei stessa uno studio del genere-- in particolare ora che abbiamo riportato che l'autismo di Donald migliorò significativamente dopo che la sua atrite giovanile fu trattata coi sali dell'oro.
Il fatto- riferitoci in agosto dal fratello di Donald dal Mississippi, dove entrambi vivono- does not appear to have made it into public accounts of those early cases.
Ma potrebbe significare che i problemi fisici e quelli mentali fossero già collegati, fin dai primi casi.
Potrebbe in breve essere l'evidenza che dall'inizio in molti casi l' autismo è una malattia di tutto il corpo, che potrebbe avere implicazioni sia per le cause che per le cure dell'a utismo .
Il ragazzo autistico di 30 anni che oggi soffre talmente per l'artrite da non smettere mai di tenersi il braccio destro stretto con quello sinistro: è l'erede medico di Donal T, che soffriva di artrite giovanile nel 1947? E è possibile che lo stesso tipo di trattamente possa aiutarlo?
Questo è l'inizio di una email che arrfiva questa settimana da Michael F. Wagnitz, un senuor chimico dell'Università del Wisconsin: "Autismo è un termine usato per descrivere una condizione che colpisce i sistemi immunitario, gastrointestinale e nervoso centrale".
Basato sullanostra limitata, non scientifica, aneddotica esperienza, questo ha molto senso nel descrivere molti casi di autismo.