http://www.genitoricontroautismo.org

I nostri bambini... Print E-mail

Un collage di messaggi tratto dal nostro forum di ieri.

bhe...
non sar molto...ma ieri, salendo le scale di casa ho visto una scritta sul muro che mi ha reso molto felice.
Le lettere erano grandi, insicure, scritte con fatica, con mano traballantie...ELENA
L'ha scritto lei, ha scritto il suo nome.
Questo grazie agli esercizi aba, eseguiti giorno dopo giorno, come un robottino.
E l'ha scritto sul muro, imbiancato da poco, come una vera monella, senza dire niente a nessuno. L

Siamo al secondo mese di ABA, il quaderno diventato il doppio, tre terapiste, una mamma, 20 ore settimanali e, la scorsa settimana, quando gli ho messo lo zaino sulle spalle D. mi ha detto " troppo pesante".
auguri e buon lavoro.GP

Oramai tempo di vacanze...Sabato per la prima volta quest'anno porto L. al mare. Premetto che l'anno scorso mio figlio, oltre a volre stare sempre dentro l'acqua (lo faceva anche prima della sua malattia) aveva tante stereotipie, tipo entrava in acqua, usciva, arrivava a un punto x (a volte anche lontano) e rientrava, poi non stava mai fermo nel punto che c'era l'ombrellone, si faceva i chilometri, e io ogni volta per riportarlo al punto di partenza erano lotte a non finire....un incubo...

 

poi un'altra caratteristica che non mi si filava pi, io potevo anche andar via, lasciarlo l da solo e lui neanche se ne sarebbe accorto....il mondo e io con lui, semplicemente spariva....b quest'anno stata tutta un'altra cosa. Voleva stare sempre in acqua, per se non mi vedeva mi cercava, rimaneva nello stesso punto dove c'era l'ombrellone, e la cosa bellissima che stato il tormento di tutti i proprietari di una palla (la rubava a tutti, e gli costringeva a giocare con loro, e per tutti, intendo proprio TUTTI, grandi e piccini...) oltre a divertirsi un mondo con i materassini vari (rubava pure quelli!!, lo so la prossima volta li porto da casa ) Un sogno..finalmente sono potuta stare ferma a godermi il sole!!!! Un caro saluto a tutti. F.

Franca sono davvero contenta
Anche noi siamo andati oggi per la prima volta al mare e devo dire che anche io ho notato un bel cambiamento in F.
E' stato molto pi tranquillo...anche lui l'anno scorso sempre dentro in acqua e quel continuo sfarfallio delle mani, quel continuo correre avanti e indietro...
E' stato poco sotto l'ombrellone a giocare, ma l'ha fatto in modo appropriato...poi andato sui giochi e li ha fatti tutti, scivolo, altalena, giostrina, tunnel...l'hanno scorso invece non aveva pace in nessun posto
Non ha fatto capricci quando ci siamo rivestiti per tornare a casa e ha sempre tenuto gli occhialini da sole
Piccole ma grandi conquiste...e io sono felice... R.

Devo dire che l'esame mare potrebbe divenire un test di valutazione attendibile........
Anche per noi inizio positivo ,maschera e apnea da record.Ormai D. nuota in acque profonde e si muove verso gli obbiettivi che punta.
non scappa ,non sia allontana pi e chicca delle chicche, si spogliato da solo in viaggio e mi ha chiesto " giusto?" con il costume in mano riferendosi alla posizione del laccio, davanti o dietro.
quando ha finito ha esclamato "eccooo c' l fattaaa" .
per ora test mare superato.
buona notte a tutti.GP

ciao a tutti , sono il papa' di Pietro che ormai al 10 giorno di dieta e posso dire finalmente che qualcosa sta cambiando. Il nostro piccolino dopo i primi giorni di smarrimento si adeguato abbastanza bene al nuovo regime alimentare( poverino stato 2 giorni a far la corte al grati' ) Alla mensa della materna ogni tanto salta le portate e arriva a casa che sembra un rottwailer ( si scrive cosi ? ) pero' ci sono le prime risposte che posso toccare con mano. Ora il suo sguardo non mi attraversa pi, ora mi guarda dritto negli occhi,ha riscoperto le costruzioni ha ricominciato a dire qualche parolina e la sua attenzione aumentata di molto.K.

Matteo ce l'ha fatta!!
Leggete qui l'intero racconto della sua avventura:

http://www.genitoricontroautismo.org/index.php?option=com_simpleboard&Itemid=30&func=view&catid=3&id=15802#15873

 

 

Intanto bentrovati! Io e Manu ci siamo permessi una settimana di vacanza al mare..........e che vacanza! Vi voglio raccontare come e' andata e credo che questa sia una testimonianza davvero sentita di quanto la dieta in soli 5 mesi abbia cambiato il mio ragazzo.
Siamo stati nella solita localita',dove Manu ha trascorso ogni anno un periodo di vacanza e dove ricorda tutto perfettamente.Gli altri anni era per me un gran sacrificio andare al mare e lo facevo solo per il bene di mio figlio,sperando che l'aria lo aiutasse un po' per le sue forti allergie ai pollini.Ma che fatica!Manu in spiaggia era molto iperattivo,correva a piu' non posso sulla riva e spesso mi toccava rincorrerlo per andare a riprenderlo(Manu e' alto almeno 15cm piu' di me!),si arrabbiava per ogni cosa:per fare la doccia,per aspettare il momento del bagno o se qualche bambino gli prendeva il suo secchiello.Se poi decidevamo di fare una passeggiata allora si arrabbiava se non giravo sul lungomare per andare alla spiaggia o se mi fermavo a parlare con qualcuno.Per non parlare della notte,non ha mai dormito piu' di 4/5 ore, a giocare sul letto di notte,con la luce accesa,mentre fuori era ancora buio.
Ma quest'anno,a soli 5 mesi scarsi dalla dieta e con i primi integratori somministrati.........un altro figlio!
Tutti quelli che lo conoscevano hanno notato la sostanziale differenza,tutti a chiedermi cosa mai avessimo fatto.Niente corse sfrenate,buono e tranquillo a fare la fila per fare la doccia,ha giocato con i suoi cuginetti sulla sabbia,quando passeggiavamo sul lungomare provava (e giustamente,secondo me,perche' esprime cosi' la sua volonta')a farmi svoltare verso la spiaggia spingendomi con il braccio,ma bastava la mia spiegazione verbale per farlo proseguire a camminare,senza mai innervosirsi.Un giorno poi ho provato a dirglielo prima "Manu guarda che oggi non andiamo in spiaggia,ma andiamo a fare una bella passeggiata,ok?" e cosi' arrivati al bivio non ci ha neanche provato a spingermi verso il mare e mi ha fatto un gran sorriso quando io l'ho riempito di complimenti.Mi sono fermata < parlare con gli amici che incontravo,alle vetrine,siamo entrati nei negozi e abbiamo giocato alla sala giochi! Tutte cose che prima erano impensabili. E poi........la notte? Ha dormito anche fino alle 10.00 del mattino!Che grande conquista!
Grazie grazie a tutti,si perche' devo molto a tutti voi,a questo portale che ringrazio Dio di avermi fatto incontrare durante le mie ricerche su internet,grazie al dott. Verzella e grazie per poter condividere con tanti amici questi momenti di gioia e di gran soddisfazione di questi nostri straordinari figli speciali.
Vi abbraccio tutti C. e M.

Daniele al momento fa 2 ore di Logopedia ampliata a settimana. A casa continuiamo tutti i giorni con attivit che ci impegnano per circa 2 ore al giorno. Tengo a precisare che questa forma di logopedia atipica non assolutamente finalizzata al solo sviluppo del linguaggio, ma punta come l'A.B.A. ad ottenere in primo luogo l'attenzione, e di seguito lo sviluppo dei processi cognitivi, il gioco appropriato, il raggiungimento delle autonomie, lo la comprensione e la produzione del linguaggio parlato, e punta anche all'apprendimento della lettoscrittura precoce. Ho paura di aver omesso qualche passaggio importante spero che il dott Borghese non me ne voglia, ma ti prego di credere che viene affrontato il problema autismo in tutti i suoi molteplici aspetti cognitivo comportamentali.
Per fare un esempio pratico, l'ultimo importante progresso di Daniele riguarda l'indicazione che fino a pochi giorni fa era totalmente assente. In una o due sedute con la nostra logopedista Liviana, e dopo il lavoro fatto a casa seguendo le sue linee guida Daniele ha imparato ad indicare perfettamente e ad usare questa nuova capacit per ottenere quello che vuole da noi.
Questo solo l'ultimo suo importante progresso: ha imparato molto bene a fare i puzzle ed i giochi ad incastro, sta imparando a riconoscere i colori, e gli animaletti e ad associarli tra loro nelle diverse forme bidimensionali e tridimensionali, ha migliorato enormenente l'attenzione e il contatto oculare, riesce bene nella sillabazione ottenuta battendo la manina in corrispondenza delle sillabe che compongono la parola associata ad una lunga serie di disegni, ed ha cominciato con le sue prime produzioni verbali che purtroppo per ora sono limitate ad alcune vocali, sta anche imparando a farci capire quando vuole essere accompagnato in bagno (porta ancora il pannolino) ma la cosa ancora in fase di aggiustamento.
Tutto questo avvenuto nel giro di soli 4 mesi di logopedia ampliata associata naturalmente alle cure biomediche. P.