http://www.genitoricontroautismo.org

Strategie per il controllo del comportamento in bambini con ADD Print E-mail
1. Segnali di stop.
Non basta solo dire al vostro bambino di non essere impulsivo. Dovete MOSTRARGLI come controllare i suoi impulsi. Ditegli qualcosa come " Pensaci prima" in modo che sappia quali saranno le conseguenze del suo gesto. Inculcate questa sequenza nella mente del bambino. Prima devi:
Dire a te stesso, stop!
Contare fino a dieci
Immaginare cosa ti accadra' se fai questo.
 
2. Facciamolo insieme.
Il bambino ADD in eta' scolare cooperera' piu' facilmente se fate il compito insieme. Il bambino ADD di 3 o 4 anni e' difficile che completi anche piccoli compiti che gli assegnate, dal momento che spesso non riescono a fare attenzione ad un esercizio per molto a lungo. Non vi turbate! Questa e' una opportunita' meravigliosa per modallare un "aiutiamoci l'un l'altro".
 
3. Contate i vostri messaggi.
Ricordate cosa abbiamo detto circa quanto sia importante relazionarsi al vostro bambino in modo positivo. Qui ecco un esercizio che vi aiutera' a giudicare se se state dando al vostro bambino una predominanza di messaggi positivi o negativi. Scegliete un giorno in cui trascorrerete molto tempo con il vostro bambino e contate il numero di messaggi positivi e negativi che date. Questo potra' essere fatto a mente, su carta, o usando la tecnica gettone verde / gettone rosso ( un colore accoppiato al msg positivo, l'altro a quello negativo).

Potete usare anche questa tecnica per vedere che tipo di messaggi vi scambiate con vostra moglie per valutare che esempio state dando al bambino. Alla fine della giornata, potreste rimanere choccati nel vedere che avete totalizzato da 20 a 50 messaggi negativi e solo da 5 a 10 positivi.Ora che ne siete consapevoli, provate a cambiare. Con riflessione e sforzi, potete riuscirci! l'autostima del vostro bambino migliorera' e cosi' la vostra immagine di lui.

 
4. Siate specifici.
Un bambino che ha differenze nell'attenzione avra' difficolta' quando gli vengono date istruzioni sottili, se si usano modi persuasivi gentili o tecniche di ragionamento sofisticate. Molti bambini con ADD semplicemente non capiscono la comunicazione quando non e' chiara e diretta al punto.
 
5 Identificate le cause scatenanti.
I genitori di bambini con ADD devono svolgere molti lavori; uno di questi e' il detective. Controllate il comportamento del bambino e, sulla base delle vostre osservazioni, fate un elenco delle situazioni che incoraggiano un comportamento positivo e di quelle cose invece che innescano comportamenti negativi. Per esempio, molti bambini si comportano bene quando giocano con uno o due compagni, ma diventano aggressivi in presenza di tre o piu amici.Costruite un profilo comportamentale che vi aiuti in quale situazione vostro figlio si comporta meglio o peggio. Dovete fare anche un profilo dei vostri stessi comportamenti. Quando siete al meglio e quando peggio? Vi aiutera' a conoscere sia i limiti del bambino che i vostri.
 
6. Strutturate la giornata.
Dal profilo comportamentale del bambino saprete quale situazione causa il peggio o il meglio. E' sicuramente piu' facile cambiare i programmi della giornata che il temperamento di vostro figlio. Se i comportamenti del bambino sono al meglio durante la mattina, programmate attivita' come asilo, gite, shopping in mattinata. Se il bambino cala nel pomeriggio, non pensate di portarlo in quelle ore al supermarket. Se ha bisogno di tempo per riprendersi dopo la scuola, rimandate i compiti a casa dopo cena.

ORGANIZZATE IL BAMBINO PER AFFRONTARE LA GIORNATA. Mentre i vostri programmi si possano facilmente cambiare piu', alcune situazioni non sono molto flessibili. Se la cena a casa della nonna e' programmata per le 18 e questo orario non e' negoziabile, giocate d'anticipo. Pensate a cosa voi e vostro figlio farete durante la visita e pensate a delle idee per fare in modo che il bambino si comporti bene. Fate fare un riposino al bambino nel tardo pomeriggio. Parlategli di che tipo di comportamento vorreste lui tenga e delle attivita' che potrebbero capitare quel pomeriggio. Portate con voi giochi che lo facciano star calmo, e siate preparati a trascorrere diverso tempo interagendo con lui e monitorando le sue attivitā, in modo che le vostre aspettative abbiano qualche speranza di essere realizzate.Programmate di andar via prima che il comportamento del bambino cominci a peggiorare.

. Occasionalmente, potete mettere per iscritto i programmi dell'intera giornata per creare una struttura se il bambino sembra non averne. Cominciate con quali gesti si alza al mattino, come si veste velocemente, si lava i denti, fa colazione, si prepara per la scuola, o dice "si" ad ogni vostra richiesta durante il giorno. Quando ogni step viene completato con successo, prende una stella o un punto di premio. Una volta che il bambino capisce quanto siete felici entrambi quando una giornata va liscia, questi sentimenti diventeranno un auto-motivazione.

 
7. Organizzate l'aula per accogliere il bambino.
Se una visita alla classe di vostro figlio vi rivela delle distrazioni. vedete cosa potete fare per ristrutturare il suo ambiente. Chiedete che il bambino sia seduto in un posto con meno distrazioni, lontano dalla finesta o da un compagno che lo faccia distrarre, dove la maestra ha un sistema disciplinare piu' strutturato.
 
8. Individuate un modello.
Quando Peter aveva 8 anni, assunsi uno dei suoi amici per modellargli alcuni comportamenti esemplari, ritenendo che se avesse visto un suo amico agire in un certo modo, lo avrebbe piu' facilmente imitato.
 
9. Compagni di gioco adeguati alla personalita'.
I bambini con ADD spesso scelgono gli amici sbagliati perche' sono attratti da cose vistose, plateali, interessanti- comprese le persone . Se notate che Amy gioca bene con Sara, ma non va daccordo con Becky, comprendete che lei non e' ancora pronta per tener testa a bambini con la personalita' di Becky. Nel tempo potete aiutare vostro figlio a giocare con una grande varieta' di bambini, ma per ora limitate compagni come Becky solo ad occasioni in cui potete supervisionare i bambini da vicino. Ricordate, le circostanze nella vita sono raramente ideali, e voi dovete date a vostro figlio gli strumenti che gli servono per riuscire. Questo richiede che voi siate il suo facilitatore.
 
10. Giocattoli adeguati al carattere. Se Brian e' un lanciatore, organizzate la scelta dei suoi giocattoli. A Brian potrebbero andar meglio le costruzioni di spugna che non possono essere trasformate in pericolosi proiettili. Se lancia costruzioni di legno, esse vanno eliminate.Se non vi piacciono conflitti a fuoco rumorosi, evitate armi giocattolo e riservatele per quando uscite.Se ci sono litigate per un gioco con fratellini o compagni, eliminate il gioco o spiegate ai bambini che devono fare a turno usando un timer.
 
11. Tenete occupati i bambini che si annoiano.
Un bambino annoiato, specialmente se ADD, e' terreno fertile per l'agitazione. E un bambino annoiato con un genitore occupato e' un accoppiamento ad alto rischio. Molti bambini con ADD sono etichettati ingiustamente come se avessero problemi comportamentali quando sono semplicemente annoiati. Tenete occupate il suo fascio di energie con attivitā che sostengano il suo interesseprima che esse devino in alternative indesiderabili. Sappiate anche riconoscere che la frase "Mi sto annoiando" puo' significare che il bambino ha bisogno della vostra attenzione, non solo di qualcosa da fare.
 
12. Cogliere il bambino nel momento in cui si sta comportando bene.
Questo pricipio di buon senso e' uno delle piu' vecchie tecniche di modificazione comportamentale: cogliere il bambino nell'atto di comportarsi bene e lodarlo. Vostra nonna probabilmente ha usato questa tecnica, potrete ricordare la calda sensazione che si prova da piccoli quando un genitore o una maestra riconoscono i vostri sforzi.Pero' questa semplice tecnica spesso viene trascurata. E' nella natura umana focalizzarsi sui comportamenti negativi del bambino. I cattivi comportamenti richiamano molto piu' l'attenzione di quelli buoni. Genitori e maestre sono piu' portati a correggere o punire i misfatti che a lodare le cose ben fatte. Ad un certo livello, questo e' giustificabile. Diversi studi mostrano che genitori e maestre reagiscano piu' facilmente negativamente a bambini con ADD che a quelli senza lo stile ADD. Gli adulti diventano logorati dall'energia e dalle caratteristiche persistenti di questi bambini. scattano per i loro comportamenti negativi e quelli positivi, che possono essere scarsamente frequenti, passano inosservati.

I bambini devono imparare che ci si aspetta un buon comportamento e che non sempre esso sara' lodato e premiato. Ancora, devono anche imparare ad avere sensazioni positive quando si comportano bene. Le vostre lodi e i vostri riconoscimenti aiuteranno il bambino a preferire buoni comportamenti, anche quando non e' facile. Se solo i cattivi comportamenti attraggono l'attenzione sul bambino, si comportera' male solo per assicurarsi che qualcuno lo stia notando. La cosa buona e' che potete cambiare questi messaggi praticando una attenta scelta delle parole: " Grande!!", " Vaiiiii!!!", " Siiiii"," Mi piace come hai usato i colori in quel disegno", " Grazie per avermi aiutato con la cena", " Mi hai fatto felice". Praticamente state dicendo al bambino: "Mi piaci, penso che sei stato bravo!!". Il bambino avra' tanti messaggi positivi da voi sotto forma di lodsi sincere, e se il bambino sente di piacervi, piacera' a se stesso.

 
13. Provate l'uso dei premi.
I premi basano la loro forza su un principio di soddisfazione:i l comportamento che viene premiato continua, quello che non lo e' cessa. Gli ammaestratori di animali usano questo principio; cosi' fanno gli ammaestratori dei delfini al Sea World.Gli insegnanti del bambino possono usare i rinforzi positivi : certo i premi sono come un corruzione. Se la parola " corruzione" vi disturba, li chiameremo " incentivi" o " motivatori". Potreste essere scettici sul sistema dei premi, ritenendoli un espediente esteno che non cambiera' realmente il vostro bambino.Questa e' una critica valida, in quanto l'obiettivo ultimo e' dare al bambino motivazioni interne. Ilsistema dei premi e' utile come punto di partenza, specialmente quanto niente altro sembra funzionare. Potete usare un sistema di premi per redirigere un bambino negativo e dargli un assaggio di successo. Eventualmente, potete ridurre i premi esterni e servirvi dei premi sociali, come sorrisi e lodi.

Un comportamento del bambino influisce sul comportamento del genitore. Comportamenti indesiderati nei bambini spesso porta a comportamenti non gratificanti del genitore. Avete bisogno di uscire da quella spirale negativa e passare ad un atteggiamento positivo. Una volta che il bambino vedra' quanto siete felici quando lui si comporta bene, il vostro atteggiamento verso di lui diventera' un altro premio sociale

vedi anche: